Il segreto degli emulsionanti nelle creme

Come funzionano i detergenti sulla pelle?
2 Aprile 2020
Conservanti: facciamo chiarezza
7 Aprile 2020

Una qualsiasi crema cosmetica è fatta principalmente di acqua e olio. Come tutti sanno acqua e olio sono due elementi che non si miscelano tra loro, ma restano separati anche se nello stesso contenitore (basta mettere un po’ di olio in un bicchiere d’acqua per provare!).

L’unico modo per miscelare insieme acqua e olio è utilizzare una sostanza detta emulsionante. Gli emulsionanti sono sostanze tensioattive (vedi l’articolo sui tensioattivi) e, come i tensioattivi, si attaccano alla pelle e provocano irritazione e secchezza per cui vanno attentamente calibrati e usati in minime quantità affinché la crema non arrechi danno a chi la utilizza. Devi sapere però, che esistono degli emulsionanti che sono degli zuccheri. Essendo zuccheri, il fatto che rimangano sulla pelle dopo il risciacquo non è una cosa negativa, anzi hanno un’azione idratante ed emolliente ed ecco che utilizzando questa sostanza abbiamo trasformato un problema in un vantaggio. Questa è la scelta che abbiamo fatto noi di Fisioderma per tutti i nostri prodotti: usare zuccheri come emulsionanti. Ma perché allora non lo fanno tutti i produttori? Per due motivi:

  • Il costo
  • Il lotto di lavorazione

Per le grandi aziende tagliare i costi di produzione è sempre un chiodo fisso e, purtroppo, spesso ne va a discapito della qualità del prodotto. Una molecola emulsionante a base di zucchero costa 20 volte di più rispetto ad un emulsionante tradizionale. La nostra etica ci impone di non abbassare mai la qualità per contenere i costi: se una soluzione è percorribile e il costo non influisce troppo sul prezzo finale del prodotto, la adottiamo altrimenti preferiamo non realizzare quel prodotto.

Veniamo ora al problema del lotto di lavorazione, ovvero della quantità di prodotto realizzata in una singola lavorazione. Le grandi aziende cosmetiche realizzano lotti di produzione di 10000 vasetti al giorno quindi producono le loro creme in grandi cisterne. Devi sapere che per lavorare gli emulsionanti a base di zuccheri, si deve portare la mistura ad una temperatura di 38/40°C. Generalmente le cisterne riscaldate per la produzione dei cosmetici sono dei mega-pentoloni intorno ai quali scorre vapore acqueo a 300°C che cede calore alla mistura contenuta nella cisterna. È chiaro che per avere una temperatura di 40°C al centro della cisterna i bordi sono inevitabilmente ad una temperatura ben più alta, tipicamente dai 50 agli 80°C. A questa temperatura tutti gli ingredienti attivi perdono le loro proprietà. Pensa solo che le nostre cellule muoiono a 38°C, la vitamina E si degrada a 45°C figuriamoci cosa rimane dopo due giorni a 80°C!! Inoltre riusciamo ad abbassare ulteriormente la temperatura lavorando il tutto sotto vuoto. In queste condizioni l’acqua bolle ad una temperatura minore e possiamo lavorare la miscela di ingredienti senza aumentare troppo la temperatura evitando così di degradare gli ingredienti attivi. Inoltre la cisterna di produzione è in costante rotazione per poter amalgamare bene tutti gli ingredienti. Per lavorare un emulsionante a base di zucchero la cisterna deve lavorare a 2800 giri al minuto e questa velocità non è possibile con cisterne grandi. In definitiva per usare emulsionanti zuccherini, oltre a spendere un po’ di più nella materia prima, è necessario realizzare piccoli lotti di produzione (al massimo 500Kg) in questo modo si possono usare cisterne più piccole evitando così sia il problema della temperatura che quello della velocità di rotazione.

Le creme Fisioderma sono realizzate a base di emulsionanti zuccherini per questo produciamo sempre piccoli lotti ponendo molta attenzione alla qualità finale del prodotto e alla pelle di chi lo usa!


Emergenza covid-19: Fino alla fine dell'emergenza Covid puoi usare il coupon sconto covid-19 con cui avrai sconto del 10% su tutto il carrello e spese di spedizione gratuite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *